Privacy e Condominio

Privacy e Condominio

Gli Amministratori di Condominio devono redigere il registro trattamenti anche quando non trattano dati sensibili, ad es. delibere per interventi di accessibilità e richieste risarcimento danni per sinistri in aree condominiali comuni.

In sintesi

Anche il condominio, come soggetto giuridico, è titolare dei dati personali e come tale è tenuto all’obbligo di conformità del Regolamento Europeo 679/2016 (c.d. GDPR) e al mantenimento del registro dei trattamenti anche nel caso non tratti “categorie particolari di dati” (es. delibere per interventi volti al superamento e all’abbattimento delle barriere architettoniche ai sensi della L. n. 13/1989) e/o richieste di risarcimento danni comprensive di spese mediche relativi a sinistri avvenuti all’interno dei locali condominiali.
Ai sensi dell’Art. 28 del GDPR il condominio va nominato per iscritto con atto di nomina per vincolare i rapporti tra Titolare e Data Processor.
Inoltre per effettto dell’Art. 30 del GDPR, tutti i titolari e i responsabili del trattamento sono tenuti a redigere e a mantenere il registro delle attività di trattamento.

Descrizione

Il condominio, entità giuridica a tutti gli effetti, è soggetto al Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR). Questo significa che è obbligato a rispettare le disposizioni del GDPR e a mantenere un registro delle attività di trattamento, anche se non tratta “categorie particolari di dati”.

L’Articolo 30 del GDPR impone a tutti i titolari e responsabili del trattamento di redigere e mantenere il registro delle attività di trattamento. Questo registro è essenziale per documentare tutte le operazioni di trattamento dei dati personali all’interno del condominio.

Inoltre, in conformità con l’Articolo 28 del GDPR, è necessario nominare per iscritto un responsabile del trattamento e vincolarlo al condominio tramite un atto di nomina. Questa designazione è cruciale per garantire che il trattamento dei dati personali nel condominio avvenga in conformità con le normative sulla privacy.

La conformità al GDPR è di vitale importanza per il condominio. Oltre ad adempiere agli obblighi legali, la conformità contribuisce a proteggere la privacy degli abitanti del condominio. Si applica a tutte le attività di trattamento, comprese le decisioni su interventi architettonici e richieste di risarcimento danni.

In sintesi, il condominio deve considerare la conformità al GDPR come un impegno necessario. Non solo è un obbligo legale, ma è anche un modo per instaurare la fiducia tra gli abitanti, dimostrando un impegno concreto nella protezione dei dati personali.

Approfondisci qui https://bit.ly/48VtfeL